In-Folio

Home » Posts tagged 'famiglia'

Tag Archives: famiglia

Mondi paralleli: da Rodari a Gaiman

I nani di Mantova di Gianni Rodari e Coraline di Neil Gaiman, due libri molto diversi tra loro (indirizzato ai bambini il primo, ai ragazzi il secondo) ma accomunati dallo svelamento di mondi paralleli proprio intorno alle pareti di casa nostra! E, tra le righe, il messaggio di due grandi narratori anche per gli adulti.
(altro…)

Annunci

Il Signor Mario, Bach e i settanta

signor mario kellerIl Signor Mario, Bach e i settanta è il titolo curioso di un libro bellissimo, un gioiello nell’arte del racconto scritto da Davide Longo, e pubblicato da Keller editore, di Rovereto, nel 2010.
È un libro per chi ama la montagna e per chi ama la musica, per adulti e per ragazzi, e per chiunque ami la lettura di una storia scritta. E’ ambientato sulle Dolomiti del Brenta (Trentino) nel 2009, quando un gruppo di 70 persone ha partecipato al Trekking Musicale sulle Dolomiti di Brenta, organizzato nell’ambito del festival “I Suoni delle Dolomiti”, in compagnia del celebre apinista Cesare Maestri, e dell’altrettanto celebre violoncellista Mario Brunello. Il racconto è per voce di un bambino di 7 anni, Davide, che partecipa alla sua prima escursione in montagna con la mamma, una giovane donna separata, un pochino stressata ma estimatrice della musica classica. (altro…)

Tamaro e Recalcati: le nuove parole tabù

Susanna_TamaroLa scrittrice Susanna Tamaro e lo psicanalista Massimo Racalcati parlano delle parole che sono diventate un tabù nella nostra società: Bene, amore, cuore.
Susanna Tamaro è stata la madrina della edizione 2014 del Salone del Libro di Torino, il cui tema è il Bene. Quest’anno ricorrono anche i 20 anni dalla pubblicazione di Và dove ti porta il cuore. (altro…)

Una storia in giardino

storia in giardinoFinita la scuola, i genitori di Anita decidono di portarla in campagna dal nonno. La vacanza forzata, controvoglia, ha le tutte premesse per diventare noiosa (la tv del nonno è in bianco e nero e ha solo due canali) e puzzolente (la mucca darà pure il latte per la colazione ma che odore!).

Invece, un giorno Anita scopre alcuni barattoli di semi nel capanno del giardino del nonno. E li pianta.

“La natura richiede pazienza. Se impari ad essere paziente, il tempo sembrerà scorrere piano, riesci a vedere crescere le cose passo dopo passo e ne sei contento. Ti accorgi che in un certo modo hai partecipato alla loro vita”.

(altro…)

In viaggio per Paranoid Park

paranoid_parkBlake Nelson è nato a Portland, in Oregon; dopo il liceo non si è iscritto a Legge, come avrebbe voluto la famiglia, ma ha iniziato a scrivere canzoni e suonare. Oggi vive con sua moglie tra Portland e New York ed è scrittore di professione, dice che è possibile se si accetta di condurre una vita modesta.

Il suo romanzo Paranoid Park (2006) è diventato un film di Gus Van Sant nel 2007, e in Italia è stato premiato con il Grinzane nel 2008.  Ispirato a Delitto e Castigo di Dostoevskij e ambientato nella Portland di oggi, il romanzo è la vicenda di un sedicenne che, per una banale bravata, provoca accidentalmente la morte di una guardia giurata, nei pressi del Paranoid Park, il ritrovo degli skaters più bravi della città. (altro…)

La coppia in vacanza di Erlend Loe

mixing_partCome leggiamo periodicamente sui giornali, soprattutto d’estate, sondaggi e statistiche mostrano che in vacanza un gran numero di coppie va in crisi. Ed è proprio la crisi della coppia in vacanza che racconta lo scrittore norvegese Erlend Loe in Saluti e baci da Mixing Part (2009), tradotto e pubblicato da Iperborea nel 2012. È un romanzo ironico e irriverente già nel titolo, infatti la vicenda si svolge in Baviera, nella splendida Garmisch-Partenkirchen che il traduttore automatico di Google, nella finzione, traduce erroneamente Mixing Part. (altro…)

La scrittura evocativa di Hella Haasse

Hella_HaasseQuando chiudiamo un libro di Hella Haasse abbiamo la sensazione di aver letto più di quanto ci sia scritto, tale è la forza evocativa della sua scrittura. E se questo è vero per i romanzi, sembra esserlo ancora di più per i racconti della scrittrice olandese, che Iperborea pubblica per la prima volta in italiano. “Genius loci” raccoglie due racconti lunghi: La casetta in fondo al giardino (del 1980) e Genius loci (del 1993).
Quest’ultimo racconto, che dà il titolo e apre il libro, è forse il più riuscito dei due. Riprende in parte il genere del romanzo storico che portò al successo Hella Haasse sin dal suo esordio con “Vagando per una selva oscura” (1949). Beninteso, Hella Haasse – scomparsa lo scorso settembre 2011 a 93 anni – è considerata uno dei maggiori scrittori dei Paesi Bassi, ha ricevuto prestigiosi premi nazionali e internazionali, e i suoi romanzi storici possono essere accostati non alla narrativa di genere quanto alla saggistica romanzata di alcuni storici quali Régine Pernoud. (altro…)