In-Folio

Home » Luoghi » Paolo Rumiz: i monasteri e l’Europa

Paolo Rumiz: i monasteri e l’Europa

Marienberg, monastero di Monte Maria, Alto Adige

Nel suo libro Il filo infinito (2019), Paolo Rumiz ripercorre l’Europa attraverso i monasteri benedettini. Ne visita quattordici, dall’Italia alla Germania, dall’Ungheria alla Svizzera e alla Francia. Non tutti oggi sono tra i più noti e visitati, eppure questi monasteri compongono un invisibile reticolato che su una ipotetica mappa dell’Europa antica hanno rappresentato presenze cruciali sul territorio.

Sì, perché “alla caduta dell’Impero romano – scrive Rumiz – era stato proprio il monachesimo benedettino a salvare l’Europa“, salvarla dallo stato di abbandono e di smarrimento in cui versava. E Rumiz vuole indagare lo spirito di quella regola – ora et labora – che ha resistito circa 1500 anni (la regola di San Benedetto è del 534) e che ancora oggi può rappresentare un modello valido per una società a dimensione umana.
Non è un caso, sostiene Rumiz, che quella regola sia nata nel centro Italia, sull’Appennino, un territorio da sempre costretto a risollevarsi dopo devastanti scosse di terremoto. Tanto che oggi questa, e l’Europa tutta, è una “terra lavorata” dove è “quasi impossibile distinguere fra l’opera della natura e quella dell’uomo“. Alla dolcezza di questo “paesaggio unico al mondo, a misura d’uomo, dall’inimmaginabile densità di eremi, abbazie, templi e toponimi legati al sacro” si contrappongono oggi il saccheggio della natura, l’intolleranza generalizzata e la violenza del linguaggio.

Benedetto è la bandiera della riconquista dei territori in un’Europa che perde la bussola come nel 1914. Un’Europa che, appena dimentica le sue catastrofi, rimette in moto la macchina della xenofobia e della discordia.

Tra i suoi molti viaggi, Paolo Rumiz definisce questo “un viaggio dell’anima… Un bell’itinerario spirituale fuori dalle mappe“.
 
 
Cecilia Barella
 
 
Paolo Rumiz, Il filo infinito. Viaggio tra i monasteri alle radici d’Europa, ed. Feltrinelli, 2019
 
 
Ulteriori letture
Carlo Tosco, Andare per le abbazie cistercensi, ed. Il Mulino, 2017
Giorgio Boatti, Sulle strade del silenzio. Viaggio per monasteri d’Italia e spaesati dintorni, ed. Laterza, 2014
Henri J. Nouwen, Ho ascoltato il silenzio. Diario da un monastero trappista, ed. Queriniana 2008

Guide
Stefano Di Pea, 250 santuari e monasteri d’Italia. Accoglienza e spiritualità, San Paolo Edizioni, 2017
Natale Benazzi, Monasteri d’Europa, ed. San Paolo Edizioni2014
G. Maria Grasselli, Pietro Tarallo, Monasteri in Italia, ed. Touring 2013
 
 
 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: