In-Folio

Home » Letteratura » Romanzo storico: il Rinascimento

Romanzo storico: il Rinascimento

Sandro Botticelli, autoritratto

Sandro Botticelli, autoritratto

Il successo della serie tv anglo-italiana I Medici, con Dustin Hoffman, Richard Madden, Stuart Martin, e Annabel Scholey andato in onda sulla RAI nell’ottobre 2016, sembra aver stimolato un rinnovato interesse per il Rinascimento, e già questo è un merito.
Proponiamo, di seguito, un breve percorso di lettura sul Rinascimento.

Rinascimento privato (1985) della scrittrice romana Maria Bellonci (1902-1986) ha per protagonista Isabella d’Este, moglie di Francesco Gonzaga, marchese di Mantova all’inizio del Cinquecento. Il romanzo vinse il Premio Strega nel 1986 (il premio era stato ideato molti anni prima proprio nel salotto letterario di casa Bellonci, denominato gli “Amici della domenica”).
Altri libri di Maria Bellonci dedicati al Rinascimento: Lucrezia Borgia (1939), Segreti dei Gonzaga (1947), Milano Viscontea (1956).
Maria Bellonci, Rinascimento privato, ed. Mondadori

Una delle maggiori scrittrici olandesi moderne, Hella Haasse (1918-2011) ha scritto diversi romanzi storici, qui ricordiamo Vagando per una selva oscura, il grande affresco della Francia del Quattrocento e della Guerra dei Cent’anni con l’Inghilterra, racconta la storia di Charles d’Orléans.
Rimanda al passato anche il suo romanzo Profumo di mandorle amare (1966) ambientato nell’antica Roma e il racconto Genius loci (1993), contenuto nell’omonima raccolta pubblicata da Iperborea.
Hella Haasse, Vagando per una selva oscura, ed. Rizzoli

Tommaso Grossi (1790-1853), scrittore lombardo, amico di Alessandro Manzoni, è l’autore del romanzo Marco Visconti (1834), attualmente pubblicato da Arcipelago Edizioni.

Pär Lagerkvist (Svezia, 1891-1974), premio Nobel per la Letteratura nel 1951, ha descritto una corte rinascimentale, non specificata, vista attraverso gli occhi del nano di corte, nel romanzo del 1944 Il Nano, pubblicato da Iperborea.

Nel Quattrocento, cuore del Rinascimento italiano, in Inghilterra, si svolgeva la Guerra delle due Rose. A questo complesso evento storico è dedicato il romanzo della scrittrice inglese Philippa Gregory (1954), La regina della Rosa Bianca (2009) sul quale è basata la serie tv della BBC The White Queen andata in onda nel 2013.
Philippa Gregory, La regina della Rosa Bianca, ed. Sperling & Kupfer
Allo stesso periodo storico è dedicata la trilogia dello scrittoe inglese Conn Iggulden (1971), La guerra delle Rose: Stormbird-Trinity-Bloodline, ed. Piemme

Irving Stone (San Francisco 1903–1989) ha romanzato molte vite di uomini celebri. Ha vissuto per alcuni anni in Italia e la sua vita forse più celebre è Il tormento e l’estasi (1965), ed. Corbaccio, la biografia romanzata di Michelangelo Buonarroti (1475–1564), uno dei maggiori artisti del Rinascimento. Suoi sono la Pietà e la cupola di San Pietro, e la Cappella Sistina.

Infine, il Quattrocento ha visto la fioritura della novellistica, sull’esempio del trecentesco Decameron di Boccaccio. Suggeriamo, quindi, anche la lettura delle novelle originali dell’epoca:
Novelle del Quattrocento (a cura di G.Ferrero e M.L.Doglio), ed. UTET
Masuccio Salernitano, Il novellino, ed. BUR (Biblioteca Univ. Rizzoli)
Novelle italiane. Il Quattrocento (a cura di Gioachino Chiarini), ed. Lampi di Stampa
 
 
a cura di Cecilia Barella
 
 
 

Annunci

1 commento

  1. lalettricepigra ha detto:

    Libri interessanti, grazie per i consigli 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: