In-Folio

Home » Letteratura » La biblioteca di casa Brontë

La biblioteca di casa Brontë

sorelle BronteAbbiamo sbirciato nella biblioteca di casa, nella canonica di Haworth (Yorkshire) che oggi è diventata un museo e la sede della Brontë Society. È interessante ed emozionante allo stesso tempo sapere quali libri sono appartenuti ad uno scrittore. In questo caso si tratta di una intera famiglia, nella quale hanno vissuto tre scrittrici: Charlotte, autrice di Jane Eyre (1847) il più famoso dei suoi romanzi, Emily autrice di Cime Tempestose (1847), e Anne autrice di Agnes Grey (1847) e altri romanzi. L’immagine rappresenta il famoso ritratto (da sinistra) di Anne, Emily e Charlotte dipinto dal fratello Branwell.

Naturalmente nella casa del reverendo Patrick Brontë non mancavano libri di argomento religioso: sermoni e omelie, diverse edizioni della Bibbia, anche in latino e francese. e libri di preghiere che i membri della famiglia avevano regalato l’uno all’altro.
Ma la biblioteca comprendeva anche diversi manuali scientifici, molti dei quali appartenenvano al reverendo Patrick: medicina e anatomia, botanica e zoologia, geometria e aritmetica.
Le lingue studiate in casa erano il latino, il tedesco e il francese, lo dimostrano i molti libri di grammatica e dizionari. In particolare, alcuni dei testi di tedesco sono a nome di Anne, mentre quelli di francese sono annotati da Charlotte.
Tra le opere di letteratura, in casa Brontë si trovano libri di Sir Walter Scott (compresa la sua biografia), di Schiller, il Paradiso Perduto di Milton (con passaggi sottolineati da Charlotte), Childe Harold di Lord Byron, Pilgrim’s Progress di John Bunyan, i Canti di Ossian di James Macpherson.
Non mancavano i classici latini e greci: una edizione delle opere di Virgilio tradotte da John Dryden, con annotazioni di Charlotte e suo fratello Branwell, Orazio, l’Iliade di Omero,
Charlotte fu la più longeva dei fratelli Brontë, e divenne celebre tra i suoi contemporanei. Nella biblioteca ci sono diversi libri con dedica che le vennero regalati da altri scrittori suoi contemporanei. Forse, uno dei più preziosi è la raccolta in due volumi delle favole di La Fontaine che le regalò W.M. Thackeray (1811-1863), un autore che Charlotte ammirava molto (gli dedicò la seconda edizione di Jane Eyre), in particolare il suo romanzo La fiera delle vanità (1848).
Ci sono, inoltre, mappe e guide di Londra (che era una città ben più lontana e caotica dei villaggi e delle cittadine dello Yorkshire), e quelli che oggi potremmo chiamare libri di escursionismo (lungo fiumi e paesaggi campestri inglesi) e di viaggio, in particolare in Svizzera, a Malta e in Sicilia.
Vale la pena ricordare, a questo proposito, che il cognomen originario della famiglia era Brunty ma il reverendo Patrick lo aveva cambiato per simpatia, sembra, verso l’ammiraglio Nelson che era stato nominato duca di Brontë (paese ali piedi dell’Etna, in Sicilia) da re Ferdinando di Borbone dopo averlo aiutato a soffocare una rivolta e riprendere il trono, a Napoli.

Il museo della canonica Brontë presso Haworth
https://www.bronte.org.uk/

La biblioteca
https://www.bronte.org.uk/museum-and-library/library
 
 
Cronologia della famiglia Brontë:
Patrick 1777-1861
Maria 1783-1821
Patrick e Maria si sposarono nel 1812

Charlotte 1816-1855
Branwell 1817-1848
Emily 1818-1848
Anne 1820-1849
Le due sorelle maggiori, Maria (1814-1825) ed Elizabeth (1815–1825) si ammalarono di tubercolosi a scuola e morirono bambine. Probabilmente Charlotte descrisse la loro vicenda nell’infanzia di Jane Eyre in collegio.
 
 
Cecilia Barella
 
 
Puoi leggere anche
Charlotte Brontë, un raro manoscritto
 
 
 

Annunci

1 commento

  1. annaritaverzola ha detto:

    Grazie per questo interessante excursus nella canonica di Haworth! Che nostalgia! Un abbraccio e un caro saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: