In-Folio

Home » Fiabe » Fiabe lapponi

Fiabe lapponi

savio_reindeerLe fiabe scandinave, norvegesi in particolare, costituiscono un corpus importante della fiaba europea. Quando venne pubblicata la raccolta Norske Folkeeventyr (1842) dei norvegesi Peter Christen Asbjornsen e Jorgen Moe, Jacob Grimm affermò che si trattava appunto delle fiabe più belle in assoluto. Fu ancora un norvegese, Just Knud Qvigstad (1853-1956), a pubblicare la più importante raccolta di fiabe lapponi tra il 1887 e il 1927, nell’estremo nord della Scandinavia.

Un’ampia scelta di queste fiabe apre ora la nuova collana di fiabe della casa editrice Iperborea, curata da Bruno Berni, che a proposito del popolo Sami (come è corretto chiamare il popolo lappone) scrive nel saggio conclusivo del volume Fiabe Lapponi:

Il popolo lappone, popolo nordico forse più degli altri, ma nomade e da sempre sotto la dominazione di almeno quattro nazioni – la Svezia, la Finlandia, la Norvegia e la Russia – non ha mai ottenuto, né del resto ha mai preteso, l’indipendenza politica, tantomeno quella culturale. I lapponi – ma sarebbe più giusto chiamarli “sami” – hanno sempre rappresentato per la Scandinavia una minoranza muta e quasi dimenticata. La dimenticanza ha toccato in passato soprattutto gli altri scandinavi, ovvero le nazioni che con i lapponi dividono le regioni a cavallo del Circolo Polare, e che per centinaia di anni hanno emarginato la loro cultura. Secoli di isolamento hanno spinto gli stessi lapponi a considerare la propria come una cultura inferiore, un valore da rifiutare per poter essere accettati dal mondo circostante. La loro letteratura è giovane, se si pensa che le sue prime vere espressioni risalgono a un secolo fa, e tenendo conto del fatto che solo negli ultimi mesi del 1991 la loro lingua – una serie di dialetti ugro-finnici anche molto diversi tra loro – ha ottenuto in Norvegia il privilegio di essere considerata una delle lingue ufficiali.

Berni spiega come alcune fiabe siano originarie della cultura Sami, con i loro temi e i personaggi del folklore, ma come nei temi alcune risentano dell’influenza della fiaba europea, da Perrault a H.C. Andersen, del resto prestiti e adattamenti sono costitutivi della storia della fiaba.

Indice delle fiabe lapponi

La zampa d’orso
L’uomo buono e l’angelo
La famiglia Forte
Il ragazzo di legno di ontano
Il giovane pescatore e la donna del mare
L’uomo che fu infedele al suo dio (racconto dell’epoca pagana)
Rimagalles e i tre Stallo
Stallo e la ragazza lappone
Stallo lotta con un lappone di montagna
Lo Stallo di Natale
Il porcaio, il signore del vento e la figlia del re
I fratelli che volevano trovarsi le fidanzate
I tre principi e le tre principesse volanti
Due fratelli partono per fare affari
Il ragazzo povero e la volpe
La giovane Acces-aedne
Il garzone, il diavolo e il vescovo Mattias Kastrim
Ieri mi hai portato fuori tu, oggi ti porto fuori io
Il povero studente fa la sua fortuna
I due fratelli, le figlie del re e il Cavaliere Rosso
Ruobba fa la guardia all’albero del re e ruba l’occhio del gigante e del Maligno
La ragazza che si gettò in acqua e diventò un’anatra d’oro
La fanciulla che cercava i suoi fratelli
Biettar il barcaiolo
Anders Buhara
Il ragazzo a servizio dal gigante
Cuozzastak, ovvero la chiave nella conocchia
Il ricco Mattis e il povero Mattis

Le fiabe del libro sono illustrate da Andreas Savio (1902-1938), il maggiore artista Sami del Novecento. Savio sperimentò diverse tecniche ma è celebre soprattutto per le incisioni su legno. Nacque e visse la maggior parte della vita nella regione del Finmark, dove ritrasse la natura e la vita dei Sami. La sua opera è una testimonianza importante ed è stata rivalutata negli anni. Durante la sua vita, avio non ricavò molto dalla vendita delle sue opere e riuscì a portarle in mostra solo due volte in Norvegia e una volta a Parigi. Morì all’età di 36 anni di tubercolosi, come i suoi genitori.

Fiabe lapponi
a cura di Bruno Berni, ed. Iperborea 2014


L’intervista di Saverio Simonelli a Bruno Berni è tratta da La Compagnia del Libro – TV2000, febbraio 2015
 
 
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: