In-Folio

Home » Fiabe » Divus Thomas: numero monografico sulla fiaba

Divus Thomas: numero monografico sulla fiaba

Divus ThomasFiaba e immaginazione tra letteratura e metafisica” è il titolo del numero gennaio–aprile 2014 della rivista quadrimestrale Divus Thomas, la cui ampia sezione monografica (due terzi della rivista) è dedicato alla fiaba e contiene saggi di studiosi italiani e stranieri.

Divus Thomas è un periodico di filosofia e teologia, fondato nel 1879 a Piacenza, tra i più antichi pubblicati in Italia, sebbene sospeso per alcuni anni (in particolare in corrispondenza delle guerre mondiali). La rivista ebbe comunque una vasta ricezione in diversi paesi europei, quali Belgio, Francia, Spagna, Ungheria e Germania.
Dal gennaio 1992, la redazione del periodico è curata dallo Studio Filosofico Domenicano di Bologna, per le Edizioni Studio Domenicano.

Dalla quarta di copertina: “Questo volume dimostra una cosa molto semplice seppur paradossale: fiaba e immaginazione sono faccende estremamente serie! Esse infatti attraversano tutto lo sviluppo della cultura occidentale, come ben si vede dai saggi qui contenuti, scritti da autori di formazione anche molto differente, ma che sembrano convergere verso un unico punto comune. Fiaba e immaginazione infatti nulla hanno a che fare con aspetti banalmente escapistici o infantili, ma sono invece essenzialmente legate ai temi della realtà, della verità e della bellezza, insomma a quelle “cose” davvero ultime alle quali da sempre l’umanità tende e aspira.”

Di seguito, l’indice della parte monografica

Claudio Antonio Testi
Prefazione (p.15)

Cecilia Barella
All’inseguimento del coniglio bianco per un concetto di fiaba (p.17)
Introduzione (p.17)
1. Favola e Fiaba (p.19)
2. La questione irrisolta: l’origine (p.21)
3. La definizione (p.26)
4. La funzione (p.30)
Conclusione, la fiaba come racconto (p.37)
Riassunto (p.39)
Abstract (p.39)

Paolo Fedrigotti
«Come un albero genealogico dell’uomo contemporaneo». Un approccio filosofico alla trilogia I nostri antenati di Italo Calvino (p.41)
1. Il Cavaliere inesistente, la crisi postmoderna dell’io e la sua aspirazione all’autenticità (p. 53)
1.1. L’uomo ad una dimensione (p.56)
1.2. L’autoreferenzialità egoistica di Agilulfo e l’egolatria postmoderna (p.60)
1.3. L’ipertrofia dell’ego agilulfiano e la sua volontà di potenza (p.66)
1.4. Avere o essere? (p.70)
1.5. Senza radici (p.74)
1.6. Gurdulù, l’altra faccia del nichilismo (p.76)
1.7. Un mondo di passioni tristi (p.79)
1.8. «Il mio nome è al termine del mio viaggio» (p.82)
1.9. L’identità e la relazione (p.85)
2. Il Visconte dimezzato, la frammentazione del soggetto postmoderno ed il suo tormentato rapporto con il reale (p.88)
2.1. Medardo e le due tentazioni della modernità (p.93)
2.2. Né angelo né bestia (p.100)
2.3. Il rapporto conflittuale con il prossimo (p.104)
2.4. Il dimidiamento di Trelawney e di Mastro Pietrochiodo (p.111)
2.5. Oltre il divertissement dei lebbrosi ed il formalismo degli Ugonotti (p.117)
3. Il Barone rampante, la mistificazione postmoderna della libertà e lo smarrimento metafisico dell’io (p.122)
3.1. Una prima contrapposizione (p.126)
3.2. La fisionomia di un antieroe (p.133)
3.3. Il nichilismo dei deuteragonisti extrafamiliari (p.139)
3.4. Il naufragio del self made man (p.145)
3.5. Un finale inaspettato (p.153)
Conclusione (p.159)
Riassunto (p.161)
Abstract (p.162)

Verlyn Flieger
Mito e verità nel Legendarium tolkieniano (p.163)
Riassunto (p.177)
Abstract (p.177)

Marco Salvioli
Teologia fondamentale e immaginazione. Riflessioni a partire da Ortodossia di G. K. Chesterton (p.178)
1. Ortodossia (1908): Chesterton apologeta creativo (p.182)
2. Il ruolo dell’immaginazione nell’argomentazione chestertoniana (p.191)
3. Il valore teologico fondamentale dell’immaginazione (p.202)
Riassunto (p.207)
Abstract (p.207)

Giuseppe Barzaghi
Abitare teologicamente la natura. Lo sguardo metaforico di Tommaso d’Aquino (p.208)
L’anima del predicatore (p.211)
Il valore teologico delle immagini della natura nell’esposizione del profeta Isaia: alcuni esempi (p.215)
L’Acqua (p.215)
Il Fuoco (p.218)
Le stelle, i gigli e le aquile come simboli della santità (p.219)
Un esempio di sintesi teologica nel condensato di immagini (p.221)
Conclusione (p.223)
Riassunto (p.223)
Abstract (p.224)

Mario Enrico Cerrigone
Superare l’impossibile. Alcune considerazioni sulla fiaba (p.225)
Breve prologo (p.225)
1. L’organo del mistero (p.226)
2. Paura e bellezza (p.230)
3. L’impossibile (p.233)
4. Una specie di conclusione (Perché sono importanti le fiabe?) (p.242)
Riassunto (p.242)
Abstract (p.243)
 
 
 
Fiaba e immaginazione tra letteratura e metafisica
a cura di C.A. Testi
Divus Thomas – Anno 117 – 2014/1
Edizioni studio domenicano
pagine: 384
 
 
il sito di Divus Thomas
http://www.edizionistudiodomenicano.it/rivista.php?id=2

Anteprima del numero sulla fiaba
http://www.edizionistudiodomenicano.it/Libro.php?id=868
 
 
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: