In-Folio

Home » Appuntamenti » Roma, i Mercoledì delle Arti alla Gregoriana

Roma, i Mercoledì delle Arti alla Gregoriana

A Roma, l’Università Gregoriana riprende il consueto appuntamento culturale del mercoledì aperto a tutti i convenuti, non solo iscritti.
Il tema scelto quest’anno dal Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado” della Pontificia Università Gregoriana per i Mercoledì alla Gregoriana è stato: Nelle “periferie” dell’esistenza: di fronte al male.

Il direttore, P. Sandro Barlone spiega:

Perché il male? Perché “Male” è una parola solo apparentemente semplice: indica un nodo semantico denso di sfaccettature che colpisce molte dimensioni dell’esistenza, individuale e comune. Dalla sua connotazione più etica alla percezione più fatalista, dall’esperienza più corporea a quella più inspiegabile e quasi impalpabile, dall’accusa al senso di colpa, dal segreto al pubblico: un intero universo con cui ognuno, prima o poi, è costretto a fare i conti. I cristiani credono in un Dio mite, che si fa carico del male altrui, che muore e non uccide; ma non credono in un Dio imbelle, che non riconosca il male, che lo rimuova o lo neghi.
Fin dall’inizio del suo pontificato Papa Francesco ci ha invitato più volte a uscire da noi stessi, ad andare verso le periferie, quelle materiali, al margine delle nostre città, ma anche quelle interiori, dove la spirito e la mente si misurano con il male che segna, piega, ma non spezza. Dobbiamo essere realisti e guardare in faccia il male che sembra attorniarci per essere in grado di essere davvero donne e uomini di mitezza e di speranza.
Il percorso di conferenze di quest’anno vuole dunque offrire un itinerario articolato che consenta di mettere alla prova la nostra esperienza del male nel delicato intreccio tra fragilità della vita, redenzione, responsabilità e grazia, per trovare vie coraggiose di speranza alla luce della fede cristiana.

I Mercoledì delle Arti, in particolare, affrontano i temi scelti con linguaggio e mezzi artistici (letteratura, musica, poesia, teatro, cinema…) e sono realizzati in collaborazione con l’Associazione BombaCarta e altre realtà accademiche.
Di seguito, una parte del calendario:
6 novembre – Cormac McCarthy, una luce nel buio (ore 18,00 tavola rotonda, ore 20,30 spettacolo teatrale)
4 dicembre – Senza limiti. Camus, Saint-Exupéry e i miti del Novecento
11 dicembre – Tra accusa e senso di colpa: né mostri né eroi (P. Giovanni Cucci, s.j.- Prof. Andrea Monda)
8 gennaio – Il male tra l’immunità e il dono: The Village (film) (Prof. Simone D’Agostino)
15 gennaio – Shoah, male assoluto? Elaborazioni culturali e rappresentazioni pop del genocidio
26 febbraio – In attesa di compimento. La parola letteraria di fronte al male
2 aprile – Dio assente Dio presente: Son of Man (film) (P. Lloyd Baugh, s.j.)
14 maggio – “Il male suona la sua armonica”. Una riflessione a partire dalla musica

Il programma completo si trova qui:
http://www.unigre.it/Univ/eventi/documenti_13_14/131016_CFC_ciclo_conferenze_pubbliche_v1_it.pdf

 
Le conferenze sono gratuite e aperte a tutti, si svolgono dalle ore 18,00 alle 20,00
presso la Pontificia Università Gregoriana, in piazza della Pilotta 4
http://www.unigre.it/struttura_didattica/CFC/specifico/mercoledi_it.php
 
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: