In-Folio

Home » Percorsi » Silvio Zavatti e i Poli da leggere

Silvio Zavatti e i Poli da leggere

zavattiNell’Impero di Mezzo e sul Tetto del Mondo è una preziosa mostra che la Società Geografica Italiana (SGI) e la Regione Marche hanno presentato al pubblico del Festival della Letteratura di Viaggio 2011, nelle accoglienti sale del Palazzetto Mattei, sede della Società, all’interno del parco di Villa Celimontana (Roma) che anche quest’anno ha ospitato la manifestazione.
La mostra è dedicata a tre grandi esploratori marchigiani: il padre gesuita Mattei Ricci (1552-1610) che nella seconda metà del XVI raggiunse la Cina; l’orientalista Giuseppe Tucci (1894–1984), che viaggiò in India, Tibet e Nepal e nel 1933 fondò l’Istituto per il Medio ed Estremo Oriente (IsMEO) di Roma con Giovanni Gentile. Infine Silvio Zavatti (1917–1985), studioso ed esploratore delle regioni polari.
Alla fine degli anni Cinquanta, Zavatti progettò la costruzione di una base italiana in Antartide. Negli anni Sessanta compì una serie di viaggi – in Canada e Groenlandia tra gli eschimesi, in Lapponia tra i Sami – durante i quali condusse rilievi topografici e ricerche etnografiche (su danze, canti, giochi, arte) e divenne paladino della cultura e della sopravvivenza di questi popoli.

L’eredità scientifica di Silvio Zavatti prosegue nelle attività di studio e divulgazione dell’Istituto Geografico Polare “Silvio Zavatti” di Fermo, da lui fondato, che ha contribuito all’allestimento della mostra romana, che raccoglie una buona parte delle sue opere ma che rappresenta anche l’occasione per ricostruire l’avventura delle spedizioni italiane ai Poli (Duca degli Abruzzi, Umberto Nobile).
La casa editrice viterbese Sette Città nel 2010 ha pubblicato “Terre lontane. I diari inediti di Silvio Zavatti” (p. 528, euro 19,00).
Inoltre, di seguito, riportiamo una parte della raccolta bibliografica esposta nella sala dedicata a Silvio Zavatti e curata dalla geografa Nadia Fusco. Ringraziamo la SGI per la disponibilità.

Opere di Silvio Zavatti

Il Polo: rivista semestrale, Istituto geografico polare, Tipografia editrice Picena, Portocivitanova, n. 1, 1947.
– Silvio Zavatti, L’esplorazione dell’Antartide, Torino, UTET, 1958
– Silvio Zavatti, Atlante geografico polare, Bergamo, Poligrafiche Bolis, 1958
– Silvio Zavatti, In Lapponia con la missione etnografica dell’Istituto geografico polare (luglio 1962), «L’universo» 1963
– Silvio Zavatti, I Poli, Milano, G. Feltrinelli, 1963
– Silvio Zavatti, Dizionario degli esploratori e delle scoperte geografiche, Milano, Feltrinelli, 1967
– Silvio Zavatti, L’esplorazione dell’Antartide. Storia di un continente, Milano, Mursia, 1974

Libri sul Polo Nord (selezione testi in italiano)

– John D. Barrow, Storia cronologica dei viaggi al Polo Artico intrapresi a fine di scoprire un passaggio fra l’Oceano Atlantico ed il grande Oceano, dalle prime navigazioni degli scandinavi fino alla spedizione seguita nell’anno 1808 sotto gli ordini de’ capitani Ross e Buchan, di Gio. Barrow inglese recata in lingua italiana da N.N., Milano, dalla tipografia di Giambattista Sonzogno, 1820
– Nils Adolf Erik Nordenskjöld, La Vega viaggio di scoperta del passaggio Nord-Est tra l’Asia e l’Europa, Milano, F.lli Treves, 1882
– Alberto De Rensis, Un anno fra i ghiacci nel Mar di Kara, Roma, presso la Società geografica italiana, 1884, estratto da «Bollettino della Società Geografica Italiana, 1884
– Nils Adolf Erik Nordenskjöld, La seconda spedizione svedese nella Groenlandia. I ghiacciai dell’interno (l’Inlandsis) e la costa orientale eseguita a spese del signor Oscar Dickson, Milano, F.lli Treves, 1889
– Fridtjof Nansen, Fra ghiacci e tenebre: la spedizione polare norvegese 1893-1896, Roma, E. Voghera, 1897
– Robert Edwin Peary, La scoperta del Polo Nord, Milano, F.lli Treves, 1911
– Roald Amundsen, Il mio volo polare fino a 88° lat. nord, con relazioni di H. Riiser-Larsen, L. Dietrichson, F. Ramm, J. Bjerknes, Milano, A. Mondadori, 1925

Libri sul Polo Sud (selezione testi in italiano)

– Adrian De Gerlache, Quindici mesi nell’Antartico: il viaggio della “Belgica” al Polo Sud, Roma, E. Voghera, 1902
– Luigi Amedeo di Savoia duca degli Abruzzi, Umberto Cagni, Achille Cavalli Molinelli, La “Stella polare” nel Mare Artico 1899-1900, Milano, U. Hoepli, 1903
– Ernest Henry Shackleton, Alla conquista del Polo Sud (il cuore dell’Antartico): storia della spedizione antartica inglese (1907-1909), Milano, F.lli Treves, 1909
– Roald Amundsen, La conquista del Polo Sud: la spedizione norvegese del “Fram” verso il Polo Australe 1910-1912, Milano, F.lli Treves, 1913
– Robert F. Scott, L’ultima spedizione del capitano Scott: diario del capitano Scott con i rilievi scientifici del dottor E. A. Wilson e dei superstiti della spedizione, e prefazione di sir Clements R. Markham, Milano, F.lli Treves, 1914
– Antonio G. Quattrini, Col “Norge” sulla via del Polo, Firenze, Quattrini, 1926
– Umberto Nobile, L’Italia al Polo Nord, Milano, A. Mondadori, 1930

Sito web della Società Geografica Italiana: http://www.societageografica.it/
Sito web dell’Istituto Geografico Polare: http://www.museopolare.it/

 

L’articolo è apparso originariamente su “La Compagnia del Libro” – TV2000 nell’ottobre 2011

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: