In-Folio

Home » Ragazzi » Jutta Richter svela il segreto della sua scrittura

Jutta Richter svela il segreto della sua scrittura

Jutta RichterJutta Richter è una delle autrici tedesche per ragazzi più tradotte all’estero. 56 anni, a dieci ha deciso di diventare scrittrice e ad oggi ha pubblicato 33 libri – che scrive a voce alta, perché dà molta importanza alla lingua: la scelta delle parole e la fluidità del discorso. Per un breve periodo, ha vissuto in Italia, a Lucca; oggi vive in un vecchio castello in Westfalia, circondata da animali: un cane, un gatto, i pesci nello stagno del fossato, e i ragni annidati tra le vecchie mura. E di fatto nei suoi libri ci sono sempre gli animali, ai quali le piace lasciare il loro carattere, non farli somigliare agli uomini – anzi Jutta ritiene che sia molto più bello e interessante conoscere il linguaggio di ciascuna specie animale attraverso il comportamento, i gesti. I bambini protagonisti dei suoi libri si trovano ad affrontare guai, difficoltà e paure. Ma naturalmente le persone che hanno fantasia, che sono curiose, che si muovono – insomma che non sono noiose – inevitabilmente incontrano prima o poi qualche difficoltà.

Ha affrontato spesso il tema della paura, perché la buona letteratura, ci ha spiegato in occasione del nostro incontro, è quella che crea solidarietà con l’umanità. Gli scrittori e i lettori possono affrontare la paura attraverso i libri, perché nel tempo che impieghiamo a scrivere o a leggere riflettiamo, capiamo, e questo ridimensiona molto le nostre paure. Per questo motivo Jutta apprezza molto la lentezza, e ha scoperto che esiste un angelo che se ne cura, che lei invoca spesso nel corso dei due anni che mediamente impiega a scrivere un libro, e al quale ha dedicato una poesia inedita per l’Italia e che ci ha gentilmente concesso.

L’angelo della lentezza

C’è un angelo che ha tempo per te con certezza
E questo è l’angelo della lentezza
Custodisce le chiocciole e guarda le galline
Ti aiuta a scoprire e a comprendere alla fine
Ti regala pazienza, il poter aspettare
In lungo e in largo, la coscienza del fare.
Accarezza i gatti finché fanno le fusa
Di perle fa collane e di lamentele non abusa
E se la gente ti prende in giro e fa
Devi fare più in fretta, sbrigati, va!
Sorridendo l’angelo ti bisbiglia:
prenditi tempo, la calma è meraviglia.
I frettolosi non arrivano prima a destinazione
Lasciali correrecon la loro agitazione!

Jutta Richter
traduzione di Sarah Litterscheid

Cecilia Barella

I libri di Jutta Richter in italiano:
Dio, l’uomo, la donna e il gatto ed. Salani, 2011
Un’estate di quelle che non finiscono mai ed. Salani, 2006
Il gatto Venerdì ed. Beisler, 2006
Tutti i sogni portano al mare ed. Beisler, 2004
Il cane dal cuore giallo o la storia dei contrari ed. Beisler, 2003
Quando imparai ad adomesticare i ragni ed. Salani, 2003
– Jutta Richter e Jackie Gleich Il mio più grande desiderio per Natale ed. Jaca Book 2011

 

L’articolo è apparso originariamente su “La Compagnia del Libro” – TV2000 nel novembre 2011

 

 

Annunci

1 commento

  1. annaritaverzola ha detto:

    Interessante, mi sono appuntata i titoli per cercarli in libreria. Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: